Siti
Annunci di Lavoro

Surroga Mutuo

La Surroga e l'Estinzione Anticipata del Mutuo

Quando si parla di mutui bancari vi è un termine che ricorre di frequente: la surroga. 

In termini semplici l'atto di surroga prevede il passaggio del mutuo da una banca all'altra, in base ad una scelta esercitata dal mutuatario il quale trova più conveniente una proposta alternativa a quella accettata tempo prima.

La surrogazione è pertanto connessa alla portabilità del mutuo, come avviene per il cambio di un gestore telefonico o di un conto corrente da un istituto di credito all'altro, sebbene trattandosi di un prestito con relativa ipoteca l'operazione sia più complessa. 

Il tema del pagamento con surrogazione è da decenni disciplinato dal codice civile, in particolare agli articoli 1201-1205 ai quali si rimanda, tuttavia solo in tempi recenti è diventato di grande attualità.

In passato la banca creditrice poteva, infatti, prevedere cospicue penali per l'operazione di surroga creando non poche difficoltà al mutuatario e limitandone di conseguenza la libertà di scegliere la proposta migliore in una situazione di concorrenza benefica per tutti coloro che devono richiedere un finanziamento per l'acquisto o la ristrutturazione della casa.

Nel 2007, con il famoso decreto Bersani, sono state abolite o ridotte le commissioni in caso d'estinzione anticipata del mutuo e rese nulle le eventuali clausole che alcune banche inserivano nei contratti di mutuo per ostacolare la portabilità del prestito.

L'operazione di surroga è divenuta più semplice da portare a termine e molte persone che si sono impegnate in un mutuo dalla lunga durata hanno trovato conveniente rivolgersi a banche diverse dalla propria per verificare la possibilità di concordare nuove condizioni per il prestito.

Attraverso l'atto di surroga si possono, infatti, ripensare aspetti fondamentali del contratto di mutuo come il tipo di tasso d'interesse (fisso o variabile), lo spread (il margine che la banca impone come proprio guadagno) e l'ammontare della singola rata con logiche conseguenze sulla durata complessiva del prestito.

 

Navigare Facile